Header image alt text

Lorita Tinelli

Prefiero morir de pie a vivir arrodillado – Il Che

Il Comune di Noci, con Delibera di Giunta n. 81 del 4 Agosto 2016, ha aderito al progetto “Scuola senza Zaino”, dell’Istituto Comprensivo S.M. Gallo 2° Circolo. L’idea prevede, essenzialmente, la configurazione degli spazi scolastici secondo alcuni aspetti che contraddistinguono il metodo dell’approccio globale al curricolo e sarà realizzato nel corso dell’anno scolastico 2016/2017.

Nel dettaglio, gli studenti e i docenti saranno coinvolti nella strutturazione, progettazione e revisione dell’ambiente scolastico; il progetto intende dare una diversa impostazione del metodo di apprendimento, nella condivisione di percorsi di studio, di scambio di risorse tra gli alunni e docenti con il coinvolgimento dei genitori. L’obiettivo è un ambiente scolastico più accogliente, organizzato, ordinato e gradevole.

Con l’adesione al progetto, che interesserà in fase di sperimentazione tre classi, il Comune di Noci si impegna all’acquisto e all’allestimento di aule per un ammontare di massimo € 10.000.

“Come Amministrazione comunale non potevamo che sostenere, coerentemente con quelli che sono gli obiettivi che ci siamo dati, il progetto “Scuola senza Zaino”, che promuove la partecipazione all’apprendimento e al miglioramento delle competenze, anche attraverso l’attrattività e l’innovatività degli ambienti scolastici e delle metodologie didattiche…” – ha dichiarato l’assessore alla Cultura e Offerta Formativa, dott.ssa Lorita Tinelli.

“Per la realizzazione di questo progetto è stato fatto un vero e proprio lavoro di squadra…” – ha aggiunto l’assessore al Patrimonio, avv. Lucia Parchitelli.

Fonte: http://www.nocigazzettino.it/2177/Il%C2%A0Comune%C2%A0di%C2%A0Noci%C2%A0aderisce%C2%A0a%C2%A0Scuola%C2%A0senza%C2%A0Zaino.html

Sabato 28 Maggio 2016 Conferenza Stampa di presentazione
NOCI – Il Comune di Noci ancora una volta si dimostra attento al tema della salute e della prevenzione. Accogliendo l’invito del Gruppo Comunale Aido di Noci, infatti, l’Amministrazione Comunale ha aderito al progetto “Una scelta in Comune”, campagna di promozione per la donazione degli organi e dei tessuti lanciata dall’ANCI su sollecitazione del Ministero per la Salute.
Con l’adesione a questo progetto, si dà al cittadino la possibilità di comunicare al Centro Nazionale Trapianti il proprio assenso o diniego alla donazione di organi o tessuti attraverso l’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza.
Il progetto sarà illustrato nel dettaglio in una Conferenza Stampa che si terrà sabato 28 maggio 2016, presso la Sala Consiliare, alle ore 11:00. La scelta della data non è casuale. Infatti, il 29 Maggio cade la Giornata Nazionale della Salute indetta dal Ministero, e sarà questo un modo per dare il giusto rilievo a questa ricorrenza.
Dopo i saluti del Dott. Domenico Nisi, Sindaco del Comune di Noci, interverranno il Prof. Stanislao Morea, Presidente del Consiglio Comunale e referente del progetto, la Dott.ssa Lorita Tinelli, Assessore alla Socialità, la Sig.a Gianna Pascali, Presidente AIDO provinciale di Bari, la Sig.a Anna Intini, Presidente Gruppo AIDO Noci, e il Dott. Vincenzo Basile, medico referente Gruppo AIDO Noci.
Alla Conferenza Stampa è prevista anche la partecipazione di una delegazione di studenti dei vari istituti di Scuola secondaria.

- Fonte: http://govalleditria.it/notizie/noci/attualita/26898-il-comune-di-noci-aderisce-al-progetto-una-scelta-in-comune.html#sthash.r8zlXf9N.dpuf

Il museo nella strada: si rinnova il percorso di conoscenza storica di Noci

12 23museonellastrada2NOCI (Bari) – Correva l’anno 2001 quando, illuminato dall’idea di dover raccontare la storia “per strada”, il Parco letterario Formiche di Puglia (aderendo ad un progetto FESR – parchi letterari – 1999) affiggeva fra i vicoli del centro di Noci le 35 tabelle del “Museo nella strada”. Oggi, a distanza di 14 anni, il Comune di Noci in collaborazione con la Pro Loco di Noci e l’associazione culturale “Terra Nucum” ha fatto ritornare in auge quel progetto, rinnovando testi, grafica e numero delle tabelle.

12 23museonellastrada3L’edizione 2015 del nuovo “Museo nella strada : NOCI – una passeggiata nel centro storico lungo l’itinerario della processione del Corpus Domini del 1600” è stata riprogettata con una duplice novità: la sua pubblicazione, oltre ad essere prevista dal P.O FESR 2007-2013, è avvenuta anche in formato cartaceo. Le prime sono state pubblicate come previsto da progetto nelle opere di completamento del Museo diffuso di San Domenico, e quindi nella sezione Museo Archivio, le ultime per volontà dei due enti associativi prima citati.

Novità tutte da approfondire e che possono benissimo essere fruibili dal pubblico nocese o turistico “per strada” o attraverso l’opuscolo ora disponibile nelle edicole di Noci. Così come 14 anni fa, il Museo nella strada del 2015 è stato curato nei dettagli storici da Pasquale Gentile. Il numero delle tabelle è aumentato da 35 a 40 e la veste grafica non è più di colore arancio bensì verde; la tiratura delle copie dell’opuscolo cartaceo oggi è ferma a 500.

12 23museonellastrada1Le novità sono state presentate, in sede di conferenza stampa, la scorsa domenica 20 dicembre 2015 nella sede della Pro Loco di Noci (in foto) alla presenza del sindaco di Noci Domenico Nisi e dell’assessore alla cultura Lorita Tinelli. L’occasione è stata propizia, per lo storico Gentile, per esprimere ancora una volta il carattere rivoluzionario e culturale dell’iniziativa, che non vuole essere una lezione dalla cattedra bensì “un incontro per strada capace di smuovere un perduta curiosità, quella di interrogarsi sulle proprie radici e sulla propria identità” (così come riportato nella tabella numero 0 ” NOCI … LA STORIA, L’IDENTITA’ “).

Fonte: http://www.noci24.it/cultura/storia-locale/ricerche-e-studi/12503-il-museo-nella-strada-si-rinnova-il-percorso-di-conoscenza-storica-di-noci

Creative Commons License La promozione del benessere nel ciclo di vita is licensed by Lorita Tinelli under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 3.0 United States License.