Header image alt text

Lorita Tinelli

Prefiero morir de pie a vivir arrodillado – Il Che

Nota del 26/02/2018: A seguito della puntata di Presa Diretta del 24/02/2018 (https://www.raiplay.it/video/2018/02/PresaDiretta-Io-ci-credo-e9a0c56b-1d8b-4bd3-a10a-f7cb19bdc8de.html) dal tema ‘Io ci credo’, che ha previsto anche la mia partecipazione, vi sono stati i soliti rumors che piuttosto che commentare la puntata complessivamente, hanno concentrato la propria attenzione su una pagina, precisamente la 9, mancante in questa sentenza, da me pubblicata, credendo di dimostrare con questo la mia totale malafede relativamente alle informazioni che pubblico. E questo nonostante il link al documento in pdf che ho inserito sin dall’inizio in questo testo (che l’abbia scritto per tempo e non ora lo può anche confermare chi del gruppo dei miei simpatizzanti monitora il mio sito). Ringrazio i miei ammiratori per avermi fatto notare il mio refuso e … li invito a stare più sereni, perchè, come direbbe Freud, a volte il sigaro è solo un sigaro!

 

La conversazione è tratta dal gruppo google free.it.religioni.scientology, nel giorno 26 febbraio 2018. Tale gruppo fondato da Simonetta Po con alias Alessia Guidi, piuttosto che occuparsi di Scientology, come da titolo e da obiettivi originari, dal 2006 ad oggi preferisce occuparsi di me e della strenua difesa di Arkeon.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alessia Guidi è il nickname usato da Simonetta Po, l’autrice del sito ‘Allarme Scientology’. Eppure nel 2009 Alessia Guidi postava questo contro di me.

 

Nell’ottobre 2008, subito dopo i primi 6 membri di Arkeon indagati dalla Procura di Bari, diversi gruppi furono aperti in rete al fine di delegittimare la sottoscritta ed evidentemente inficiare l’esito dell’inchiesta contro diversi membri di Arkeon.

E’ abbastanza interessante notare come la stessa Simonetta Po, autrice del sito Allarme Scientology, partecipasse attivamente, dal principio, a questa azione denigratoria.

 

 

Questo newsgroup aperto da Pietro Bono, membro e maestro di Arkeon il 28 Ottobre 2008, vede tra i primi iscritti Martini e Alessia Guidi, entrambi alias di Simonetta Po.  Anche Curioso Caso e Keyser6soze sembrerebbero presumibilmente legati alla Po.

E’ singolare che la stessa persona senta il bisogno di utilizzare diversi nickname per sostenere i membri del gruppo Arkeon a ‘parlare del CeSAP’.

Creative Commons License Simonetta Po e i suoi alias is licensed by Lorita Tinelli under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 3.0 United States License.