Header image alt text

Lorita Tinelli

Prefiero morir de pie a vivir arrodillado – Il Che

by Will Frampton

Una donna abusata sessualmente da bambina da suo cognato  ha accusato la sua vecchia congregazione di aver coperto il crimine.

Helen Doe fu abusata da Barry Furlong, un ex servitore di ministero nella comunità dei Testimoni di Geova e marito di sua sorella Kim, durante una riunione di famiglia quando lei aveva 10 anni.

Furlong, quando aveva 30 anni, l’aggredì e poi le le intimò che se avesse raccontato qualcosa non sarebbe entrata nel ‘Nuovo Ordine’ – un termine che indica la presunta seconda ‘venuta’ di Gesù.

Furlong, a 69 anni, è stato incarcerato per cinque anni e tre mesi, dopo essere stato giudicato colpevole di aver aggredito sessualmente quattro diverse vittime negli anni 1970, ’80 e ’90.

La signora Doe, che ha rinunciato al suo diritto di anonimato, ha raccontato di aver raccontato ai suoi genitori dell’abuso tre anni più tardi, ma piuttosto che la polizia essi hanno contatto gli anziani della congregazione che colpevolizzarono lei per quello che era accaduto.

In effetti mi hanno detto che stavo mentendo, che ero una ragazza cattiva, che ero sporca mi consigliarono di andare avanti con la mia vita“, ha raccontato.

Dopo che ho fatto tutto ciò probabilmente ho fatto del male a mia mamma. Perché lei non mi credeva, essi non mi hanno mai creduto“.

Mi sentivo orribile per questo, ma lei non mi ha creduto e diceva che  volevo farla soffrire“.

Ora a 44 anni, la signora Doe ha raccontato di essere cresciuta come parte di una fitta comunità di Testimoni di Geova, ed era stata in grado di sfuggire alla compagnia Furlong.

Ogni volta che venivano mi sentivo male“, ha riferito.

In parte a dispetto dei suoi genitori lei rimase incinta a 15 anni e abbandonò la scuola.

E’ semplicemente sbagliato, questo reato avrebbe dovuto essere denunciato alla polizia“, ha detto.

Mamma e papà non mi hanno creduto a causa della loro religione, ma il benessere dei bambini dovrebbe venire prima delle credenze“.

Ora mi sento in colpa perché forse se avessi segnalato questo al momento  altre persone non avrebbero sofferto“.

La signora Doe, che ora vive nel Bournemouth, ha detto che le vittime di abusi non devono aver paura di farsi avanti.

Io sono stata troppo spaventata per tutta la mia vita a riferire questo alla polizia“, ha detto.

Ma ora, forse, in un paio di anni, potrò essere in grado di avere una vita normale“.

 

?ref=vidshare

LA RISPOSTA DELLA CHIESA

Il  Daily Echo ha contattato il quartier generale dei Testimoni di Geova a Londra per una risposta alle osservazioni della signora Doe.

Hanno ribadito che la fede ha “un’aberrazione assoluta e inequivocabile per gli  abusi sui minori“.

Un portavoce ha risposto che la congregazione supporta le  vittime di abusi, ma che non vengono automaticamente denunciati  i reati sospetti alla polizia perchè si ritiene che sulla questione debbano decidere  le vittime e le loro famiglie.

In un comunicato la congregazione ha riferito che “i trasgressori impenitenti” sono stati espulsi dalla organizzazione e sono evitati dagli altri aderenti.

La congregazione pubblica informazioni per aiutare le famiglie e i bambini ad essere protetti dagli abusi sessuali sul suo sito web www.jw.org e in Svegliatevi! e sulla rivista Torre di Guardia.

Fonte: http://www.bournemouthecho.co.uk/news/11795205.___It_was_a_cover_up_____Woman_sexually_abused_by_leading_member_of_Jehovah___s_Witness_community_speaks_out/?ref=mac

———————————

Traduzione di Lorita Tinelli

Avvertenza: Questa traduzione non è stata realizzata da traduttori professionisti, pertanto ci scusiamo per eventuali errori.

Gli articoli apparsi su questo blog possono essere riprodotti liberamente, sia in formato elettronico che su carta, a condizione che non si cambi nulla e  che si specifichi la fonte

 


15 Feb 2015 at 12:18 ET

Screen capture (JW.org)

Un video animato realizzato dai Testimoni di Geova informa i bambini che se non  prestano attenzione in Sala, lo fanno a loro rischio e pericolo.

Nel video vi sono due bambini che partecipano ad una riunione in Sala con i loro genitori. Un predicatore ronza incomprensibile sullo sfondo, una ragazza viene rimproverata perchè sta quasi per addormentarsi, mentre un ragazzo è punito per aver tentato di giocare con la sua macchinina.

Quando la famiglia arriva a casa, tutti  si siedono a tavola. La madre chiede che cosa i due figlia hanno imparato in Sala oggi, e la ragazza risponde: “non dormire durante la riunione” mentre il ragazzo risponde, “non giocare nel corso della riunione“.

Il padre poi chiede ai bambini di immaginare “cosa sarebbe successo se nessuno avesse ascoltato Geova quando ha spiegato a Noè come costruire l’Arca“.

Il narratore mostra poi Noè e i suoi bambini che giocano su dispositivi di gioco portatili, a caccia di farfalle, che parlano, e durante il sonno, presumibilmente, Dio sta spiegando loro come costruire l’Arca. Il cielo si oscura, tutti corrono in un edificio rettangolare progettato che cade in parte quando la prima goccia di pioggia lo colpisce.

Lo schermo poi si riempie di acqua, e il dispositivo palmare con cui Noè stava giocando in precedenza galleggia vicino con la parola “GAME OVER” su di esso.

Non è quello che è successo, papà», dice il figlio.

È veroNoè ha prestato attenzione e ha salvato la sua vita. Prestando attenzione alle riunioni può contribuire a salvare anche  la tua vita“.

Il video poi taglia di nuovo sulla famiglia nel corso della riunione della Sala, ed entrambi i bambini sono diligentemente a prendere appunti mentre il predicatore – la cui voce è ora cristallina – spiega come Dio ha insegnato a Noè come costruire l’Arca.

Guarda il video intero via JW.org su YouTube qui sotto.

watch?v=eYOxGGgiZbo

 

Fonte: http://www.rawstory.com/rs/2015/02/watch-jehovahs-witnesses-threaten-kids-who-dont-pay-attention-in-church-with-death/#.VOImfqGxZYk.facebook

———————————

Traduzione di Lorita Tinelli

Avvertenza: Questa traduzione non è stata realizzata da traduttori professionisti, pertanto ci scusiamo per eventuali errori.

Gli articoli apparsi su questo blog possono essere riprodotti liberamente, sia in formato elettronico che su carta, a condizione che non si cambi nulla e  che si specifichi la fonte

 

di David L. Harvey

 

I Testimoni di Geova abusano dei loro bambini? La Torre di Guarida attualmente promuove l’abuso mentale ed emotivo sui minori? Molte sono le persone che si chiedono questo.

Analizziamo come i Testimoni di Geova allevano i loro figli.

Sin dall’infanzia ai bambini viene inculcato di rimanere attivi nell’Organizzazione di Geova. Lealtà ed obbedienza all’organizzazione e diventare anziani sono gli obiettivi di tutti. Questo include la protezione dell’organizzazione e il rifiuto di  tutto quanto c’è di negativo su di essa o sugli anziani.

I bambini sono obbligati a partecipare al servizio ‘di casa in casa’, distribuendo la letteratura geovista. Essi sono arruolati nella Scuola di Ministero Teocratico (un infinito programma di training) dove imparano a parlare in pubblico, come incuriosire gli estranei e come rispondere alle obiezioni.

Come in tutte le organizzazioni che moltiplicano ministri, la distribuzione della letteratura è parte indispensabile per il reclutamento di nuovi membri, che devono pensare e fare le stesse cose.

Il tempo del bambino è completamente manipolato. Egli/ella è impegnato/a per cinque incontri alla settimana. Egli/ella deve leggere le pubblicazioni geoviste, preparare ‘discorsi’ per la Scuola di Ministero Teocratico, essere assegnato/a al Servizio di campo, studiare  per lo Studio del Libro di Congregazione e preparare le presentazioni per la divulgazione della letteratura.

La divulgazione della letteratura comprende sia il Servizio di porta in porta sia la testimonianza per le strade (i Testimoni di Geova si fermano agli angoli delle strade e offrono la Torre di Guardia e Svegliatevi! alla gente).

Ore di servizio, divulgazione della letteratura e visite alle persone già contattate sono riportate mediante un Rapporto di Servizio. Se il bambino è grande abbastanza per condurre uno Studio della Bibbia assieme ad un’altra persona, viene riportato sul Rapporto (il modulo attualmente è costituito da una scheda che raccoglie tutte le personali informazioni sulla persona che fa lo studio). Il bambino deve riportare sul Rapporto il tempo impiegato durante  il mese alla predicazione per essere considerato ‘proclamatore regolare’.  Se inizia in modo ‘irregolare’ ha tre mesi di tempo per acquisire lo stato di ‘regolare’. Se permangono delle irregolarità, egli è soggetto a pesanti incoraggiamenti da parte di anziani e parenti.

Lo schema che segue riporta il tempo impiegato mediamente da un adolescente in una settimana.

ATTIVITA’ ORE SETTIMANALI
Preparazione Servizio di campo 1
Scuola di Ministero Teocratico 1
Studio di Libro di Congregazione 1
Discorso Pubblico 1
Studio de La Torre di Guardia 1
Servizio di Campo (porta a porta e per strada) 2,5
TOTALE ore di servizio per settimana 7,5

Vi sono anche altri momenti di aggregazione cui partecipare.

Due Assemblee di Circoscrizione sono tenute durante la primavera o giù di lì; un’Assemblea di Distretto durante metà dell’estate. Queste per un totale di 9-12 giorni di vivo incoraggiamento e rinforzo a ‘servire Geova e la sua Organizzazione’.

I bambini sono ulteriormente incoraggiati a fare i ‘Pionieri Ausiliari’ durante le brevi vacanze scolastiche e durante l’estate.

Questo ruolo prevede 60 ore di servizio porta a porta  e per le strade al mese. Il tempo utilizzato per la scuola, i compiti a casa, per gli incontri di preparazione  e per tutte le altre attività è addizionato a questo.

I bambini sono saturi! Essi si sentono colpevoli se coinvolti in interessi ‘mondani’ rispetto a quelli ‘del Regno’ (Come può Geova accettare il tuo spreco di tempo in interessi non del Regno?). Essi sono indotti ad un innaturale timore verso il mondo. Ogni cosa fuori dall’organizzazione di Geova è parte del mondo di Satana. Soltanto i Testimoni di Geova appartengono al ‘Popolo di Dio’.  ‘Solo loro lavorano per Lui ed Egli vuole essere venerato solo da loro. Solo loro sono in grado di fare ciò che Lui vuole. Soltanto loro saranno salvati durante Armageddon.

Il timore di indebolire l’organizzazione e la minaccia della pubblica umiliazione della disassociazione sono continuamente indotti in loro sin dalla più tenera età.

Nella scuola pubblica essi spesso sono incoraggiati a non iscriversi a club o a seguire programmi scout, a non partecipare ad eventi sportivi, a feste scolastiche e a salutare la bandiera o cantare inni patriottici (essi devono rimanere seduti quando viene issata la bandiera nazionale). Essi non possono festeggiare compleanni o altri eventi religiosi. E’ scoraggiata l’associazione con non testimoni e qualche volta proibita (Come considera Geova le tue amicizie? Ricorda, cattive amicizie possono danneggiarti).

Certi tipi di trattamento sanitario sono scoraggiati. Spesso il divieto ha messo a serio rischio la vita.

Il trapianto di organi e qualche tipo di vaccino sono stati proibiti negli anni ’50. Nel 1980, si è deciso di accettare il trapianto d’organi.

Le trasfusioni di sangue a tutt’oggi non sono permesse (eccetto per gli emofiliaci). I genitori si attengono al rispetto delle direttive dell’organizzazione  per questi casi. E non è inusuale che essi contravvengono agli ordini giuridici, impedendo la trasfusione per i loro figli. Queste azioni portano ad obbedire alla ‘legge di Dio’ anche se essa cambia nel tempo.

Nel passato ci sono stati intensi scoraggiamenti verso la frequentazione dell’Università. Benchè la Società Torre di Guardia abbia ammorbidito la sua posizione, i ragazzi sono ancora orientati verso una carriera professionale. Una carriera ideale potrebbe essere naturalmente quella del ‘Pioniere a tempo pieno’. Il servizio militare, il coinvolgimento politico (ed anche il voto) sono scoraggiati.

Tutte queste cose portano a forme estreme di controllo mentale. Generosi dosi di induzioni di sensi di colpa, minacce, di vergogna e paura sono usati per programmare e coinvolgere i bambini in forme di lavoro gratuito per l’organizzazione.

I bambini desiderano amore e approvazione da parte dei loro genitori. Essi spesso obbediscono giusto per ricevere attenzioni e considerazioni. Ma l’amore e l’amicizia sono condizionati dal loro essere ‘integri’ nell’organizzazione. Se un bambino rifiuta o commette errori nel suo ruolo, amore e amicizia gli vengono negati. (Questo include genitori, fratelli, e amici).

Gli anziani devono tentare di ‘aggiustare la mentalità’ tanto da eliminare uno spirito debole e malato in una persona ‘sulla strada di Geova’. Coloro che volontariamente escono dal gruppo o ne sono allontanati sono considerati da evitare. Amore, amicizia e contatti sociali cessano istantaneamente. Nessuno può parlare con quel bambino ‘non più allineato’ (ndt), anzi devono trattarlo come morto. Si comincia un soggettivo ed intenso odio nei suoi confronti. Il timore di inumani trattamenti è sufficiente per assicurarsi la fedeltà. Ma qualche volta non è così sufficiente.

La mole di lettere ricevute da parte degli allontanati dai Testimoni, ed i periodici rapporti di suicidio e di malattie mentali nel gruppo, sono indicativi delle reazioni alle induzioni di timore dei capi geovisti.

 

 

Traduzione di Lorita Tinelli

La traduzione non è stata realizzata da una traduttrice professionista, per cui mi scuso per eventuali errori.


Creative Commons License http://www.loritatinelli.it is licensed by Lorita Tinelli under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 3.0 United States License.