di

Chiunque può essere coinvolto in una esperienza di lavaggio del cervello, in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. Ci riferiamo non al tipo di lavaggio del cervello comunemente riferito ai prigionieri di guerra. Piuttosto, accade nelle circostanze quotidiane, a persone molto intelligenti, nei luoghi più sicuri, in quantità così incrementali da essere difficilmente riconoscibile. Ogni volta che una persona mette da parte la propria sicurezza nelle mani di un’altra persona o organizzazione, esiste un potenziale per il lavaggio del cervello da lieve a grave. Ecco tre miti a riguardo.

Primo Mito: solo le persone deboli possono subire il lavaggio del cervello.
Verità: chiunque può essere sottoposto al lavaggio del cervello. Pensare che una persona sia immune agli effetti dannosi del lavaggio del cervello, la rende ancora più vulnerabile. Non dimenticherò mai la mio cliente cardiochirurgo che ha insistito sul fatto di non essere era stata maltrattata fisicamente nonostante i segni evidenti sul suo corpo. Ha detto: “Sono troppo intelligente per quello“. Era davvero intelligente, ma anche lei era arrivata a credere che fosse giusto che il suo compagno la minacciasse e le causasse danni fisici. Non lo è stato fino a quando non ha avuto una paziente con lo stesso problema che stavamo discutendo così alla fine si è svegliata dalla sua trance.

Suo marito le ha “fatto il lavaggio del cervello” per diversi anni affinchè ella credesse che la violenza fisica fosse accettabile. Cominciò a fare piccole cose come rompere o distruggere oggetti preziosi, poi intensificò facendo sparire le sue cose, così da “mancarle”. Alla fine, quando le sue mani hanno agito aggressivamente, ha giustificato tale incidente insistendo sul fatto che lei “lo ha provocato” perché egli era così arrabbiato. Poi si scusò profusamente dandole il resoconto del danno che voleva di $ 300. Ma il modello non si fermò, continuò a ripetersi e ad intensificarsi fino a quando un giorno, venne nel mio ufficio con l’idea di voler morire.

Anche lei credeva che solo le persone deboli o non intelligenti potessero essere sottoposte al lavaggio del cervello. All’inizio lui non riconobbe il suo comportamento violento come una forma di lavaggio del cervello fino a quando non lo affrontò con la verità. Nel disperato tentativo di riavere la sua vecchia moglie, continuava a ripetere le stesse cose ancora e ancora, ed anche svegliarla nel cuore della notte per continuare a tormentarla. Fu allora che si rese conto di averlo fatto durante il loro matrimonio. Ci sono volute un anno di sedute per annullare il suo danno, ma una volta libera, i suoi poteri persuasivi non funzionavano più e lei se ne andò.

Secondo Mito: la religione non lava il cervello.
La verità: Può capitare. Tutto ciò che viene preso nella forma estrema può essere una manifestazione di lavaggio del cervello, inclusa la religione. Un’altra mio cliente era stata indottrinata in un’organizzazione cristiana fondamentalista in giovane età. Ella credeva in tutto ciò che le insegnavano e seguiva felicemente tutte le regole. Ma un giorno da giovane, è stata violentata da un uomo che conosceva nel gruppo di fiducia. Quando ha raccontato tutto a un “consulente della chiesa” nel tentativo di ottenere aiuto, questi ha violato la sua privacy e lo ha raccontato  al pastore. In pochi giorni, fu immediatamente ostracizzata dal gruppo accusato per l’incidente di stupro.

Le è stato detto dai suoi anziani che “lei ne è stata la causa” perché non indossava gli abiti approvati dalla chiesa in quel momento. Quando ha protestato, gli anziani hanno affermato che l’uomo ha detto che lei era consensuale, che lei era venuta su di lui, e lui in un momento di debolezza ha ceduto alle sue richieste. Fu quindi accusata di aver dormito con altri uomini e di avere un cuore promiscuo. Molti degli uomini della congegazione affermarono che anche loro erano stati suggestionati da lei e che lei era colpevole di essere così attraente. Questi uomini, di cui si era fidata per tutta la vita, si rivoltarono contro di lei lasciandola sola e in uno stato di confusione. Le è stato chiesto dagli anziani di ammettere e chiedere perdono per aver affermato di essere violentata o di essere tagliata fuori dal gruppo per sempre.

Qualsiasi organizzazione, religiosa o di altro genere, che nasconda, minimizzi o rigetti i peccati dei suoi membri influenti, potenti o ricchi a scapito della salute o della sicurezza degli altri, opera il lavaggio del cervello. Questo è uno stato stratificato in cui alcuni membri di livello superiore sono esenti da punizione mentre i membri inferiori non lo sono. È un modo per incoraggiare i membri inferiori a giocare secondo le loro regole o rischiare di essere esclusi dal gruppo. Il lavaggio del cervello accade a tutti coloro che sono testimoni di questa parodia mentre iniziano a credere alle bugie e liquidano la verità.

Terzo Mito: il lavaggio del cervello è immediato.
La verità: il lavaggio del cervello richiede tempo, a volte anni per giungere alla piena realizzazione. Ancora un altro cliente è venuto da me nel voler salvare il suo matrimonio ma credeva che molto probabilmente queste fosse giunto al capolinea. Erano andati da numerosi terapeuti, ma niente funzionava, anzi, solo peggiorava. Sembrava che sua moglie stesse usando le informazioni che aveva raccolto dalla terapia contro di lui. Confuso, depresso e arrabbiato, credeva davvero che stesse diventando pazzo. Così ha cercato un aiuto individuale in un ultimo sforzo, pensando che sarebbe stato ascoltato se avesse parlato.

Anche mentre raccontava gli eventi degli ultimi 18 anni, i suoi pensieri erano confusi mentre si gettava dalle circostanze presenti al passato senza nemmeno fermarsi. Ci sono volute diverse sessioni solo per dare un senso a quello che stava dicendo e sebbene fosse chiaro per me, ci sono volute molte altre sessioni prima che fosse chiaro per lui. Sua moglie lo aveva illuminato a gas su un livello piccolo e grande. Era magistralmente fatto e calcolato per fargli credere che stava diventando pazzo, ma non lo era. La parte buona del vedere un terapeuta che tratta regolarmente gravi disturbi mentali è che posso riconoscere la cosa reale da un falso.

Per i principianti, consiglio di  guardare il vecchio film “Gaslight” per comprendere il concetto. In esso, il marito dice e fa cose per rendere la moglie completamente dipendente da lui e poi cerca di convincerla che sta diventando pazza, così da poter prendere i suoi soldi. Questo caso era lo stesso al contrario. La moglie del mio cliente avrebbe fatto piccoli commenti come, “Non hai detto che hai detto questo“. All’inizio, il mio cliente aveva protestato, ma poi si è buttato in un punto tale da cedere. Alla fine si è semplicemente fidato ciecamente di lei. Voleva che credesse che stava diventando pazzo per poter accedere a tutta la loro ricchezza. Proprio la settimana prima che si incontrasse con me, cercò di convincermi a far firmare una procura che le cedesse  tutto il patrimonio. Mentre metteva insieme i pezzi, poteva vedere che il suo gaslight era una forma di lavaggio del cervello che aveva impiegato anni per svilupparsi.

La migliore difesa contro il lavaggio del cervello è essere consapevoli di quanto si possa essere vulnerabili agli effetti. Le sottigliezze dell’abuso a lungo termine e del lavaggio del cervello possono trasformarti in una persona che non riconosci più. Ma non è mai troppo tardi per ricevere aiuto e cambiare la direzione della propria vita.

Fonte: https://pro.psychcentral.com/exhausted-woman/2019/07/3-common-brainwashing-myths/?fbclid=IwAR1_riULZYTKwyE_P8DYfYuhZ37MMcH4jvjqdzHcpkAdW-tbuPvRC7JK5x8

 

————————————————–

Traduzione di Lorita Tinelli

Avvertenza: Questa traduzione non è stata realizzata da traduttori professionisti, pertanto ci scusiamo per eventuali errori.

Gli articoli apparsi su questo blog possono essere riprodotti liberamente, sia in formato elettronico che su carta, a condizione che non si cambi nulla e  che si specifichi la fonte