nocicreativaNOCI (Bari) - Buon avvio per la seconda edizione di Nocicreativa, rassegna di incontri organizzata dal Comune di Noci per presentare le nuove realtà che operano sul territorio. I primi due appuntamenti, tenutisi il 16 ed 18 giugno 2016, hanno inaugurato ufficialmente le nuove conferenze del Centro per la Legalità “Peppino Impastato”.

Ospiti di questi due appuntamenti sono stati esempi di “Cooperative di Comunità”, rappresentate da Legacoop e Faber City e le web radio rappresentate, durante l’appuntamento del 18, dalla locale Yes We Radio e dalla nazionale Radio 100 Passi. Aggregazione, inclusione sociale e voglia di creare sviluppo e lavoro per i giovani sono stati i concetti fondamentali al centro dei dibattiti, entrambi inaugurati dall’assessore alle politiche sociali Lorita Tinelli.

Cooperative di Comunità – Con l’esperienza di Legacoop Puglia ed in particolare di Generazioni Legacoop Puglia, si è tornato a parlare di Cooperative di Comunità definite, dal Presidente Carmelo Rollo e da Vito Fusillo, come spazi d’aggregazione utili a soddisfare i bisogni degli individui in periodi di crisi come quello attuale. Spazio dunque ad un’esperienza di comunità locale Faber City di Alberobello per cui ha relazionato Angelo Mariano. La presenza delle cooperative, ha affermato, avrebbe giovato alla comunità, ad esempio, con il ripristino del Palazzetto dello Sport e l’avvio di attività rivolte ai bambini. Entrare a far parte di una cooperativa oggi significa avere un’età maggiore ai 25 anni e rilasciare un contributo di 25,00 euro. Aggregarsi, individuando le necessità di una comunità, significherebbe fare rete, creare sviluppo.

Web Radio - Ancora un altro esempio di aggregazione e sviluppo, questa volta partendo dalla testimonianza di Peppino Impastato. Lo scorso 18 giugno ospite del nuovo centro per la legalità intitolato a “Peppino Impastato” è stato Danilo Sulis, presidente di Radio 100 passi, la web radio nata a Palermo e Cinisi in seguito alla morte ed attestazione dell’omicidio mafioso del giornalista e attivista Peppino Impastato. Il presidente della rete creatasi per dare continuità a Radio Aut (vecchia radio libera in FM per cui P.I. tramsetteva) è giunto a Noci per dare testimonianza di sé, del suo rapporto con Peppino e dell’attivismo sociale per il quale la sua radio opera. Così come avrebbe voluto Peppino e nella stessa ed identica maniera con la quale molte web radio nascono, diventando strumento di incontro per giovani ed appassionati di musica e comunicazione. Al tavolo con Sulis ed il sindaco Nisi quindi anche la web radio locale Yes We Radio, nata da 15 mesi ed oggi punto di incontro fra giovani ed appassionati di tutte le età, ormai oltre i 105 mila ascolti. Si è trattato di un’occasione senza precedenti per parlare di legalità e rispetto delle piccole cose, rispetto del proprio territorio. I ragazzi della web radio locale, in memoria di Peppino, hanno recitato poesie del giornalista e letto lettere di amici di strada per ricordarlo nel migliore dei modi. Il sindaco Nisi, soddisfatto dell’iniziativa e del dialogo fra le due radio non ha dimenticato di invitare i giovani a vivere quest spazii in prospettiva di una crescita e di uno sviluppo sempre migliore.

L’ultimo appuntamento con la rassegna Noci Creativa è prevista il 1° luglio alle ore 19.00. Conservare e condividere – la memoria culturale di genere. Interverranno Angela Carbone (docente Università di Bari Aldo Moro) e Letizia Guglielmi (catalogatrice archivio di genere Carla Lonzi).

Fonte: http://www.noci24.it/economia/mondo-del-lavoro/13694-noci-creativa-ragionando-su-cooperative-di-comunita-e-web-radio