06 14 linguaggio cane NOCI (Bari) – Il 6 giugno scorso i bambini della V D della Scuola Primaria “F.Positano”, dell’Istituto Comprensivo ” S.M.Gallo – 2°circolo”, hanno partecipato, per la prima volta, ad un laboratorio di zooantropologia didattica, organizzato dalla psicologa Lorita Tinelli, grazie alla partecipazione di Rita Lovecchio, educatrice, e Marirosa Marzulli, veterinario e pet trainer specialista, entrambe dell’associazione Willie di Bari.

L’intervento, nello specifico, attraverso la relazione uomo-animale e, in particolare, la relazione bambino-animale, si è posto l’obiettivo di stimolare alcune particolari riflessioni sul senso dell’altro, dell’amicizia e del rispetto del nostro interlocutore.

Professoressa d’eccezione è stata Kalinda, una meravigliosa cucciolona di 2 anni, che ha tenuto alta l’attenzione degli alunni, attraverso giochi e momenti di interazione. Facendo leva sulla naturale attrazione che i bambini provano per gli animali, le educatrici hanno guidato la classe verso esperienze di empatia, di interesse verso i bisogni altrui, in pratica verso conoscenze in grado di stimolare il senso di responsabilità nella relazione. E’ infatti proprio pensando alle caratteristiche del cane lì presente che i bambini hanno parlato di ‘lealtà’, ‘verità’, ‘fedeltà’ … elementi importanti per la buona riuscita di una amicizia, scoprendone i reali ed efficaci significati.

Tutti i bambini, inclusa la maestra Ester Intini, hanno partecipato alle attività proposte, sino alla realizzazione finale di un origami, che rappresentava il viso di un cane, che ciascun bambino ha poi regalato al proprio compagno, dopo aver scritto una caratteristica del senso dell’amicizia che più l’aveva colpito, dal decalogo precedentemente composto. Alla fine Kalinda è stata omaggiata da un applauso silente.

Fonte: http://www.noci24.it/cultura/educazione/11463-riscoprire-il-senso-dell-amicizia-attraverso-il-cane