Lunedì la Corte d’Appello dello Stato di San Francisco ha attribuito 2,8 milioni di dollari, quale risarcimento per danni compensativi, ad una donna che è stata molestata da bambina da un membro adulto della Congregazione dei Testimoni di Geova del Nord Fremont.


Ma la corte d’appello ha ribaltato la decisione precedente di un ulteriore premio risarcitorio di  8,6 milioni dollari da riscuotere dalla congregazione e dall’organizzazione dei Testimoni di Geova, della causa intentata da Cancace Conti nel 2012, presso la Corte Superiore della Contea di Alameda.
Tre Giudici della Corte d’Appello hanno sostenuto che quel premio punitivo non era giustificabile del fatto che i leader della Chiesa avrebbero dovuto mettere in guardia la congregazione o i genitori di Conti che l’aggressore, Jonathan Kendrick, aveva ammesso agli anziani della chiesa che egli aveva molestato la sua figliastra quattordicenne  nel 1993.


Il Giustice Peter Siggins ha scritto per la Corte, “Mentre è chiaramente prevedibile che qualcuno che ha molestato un bambino può farlo di nuovo,  il dovere di avvertire potrebbe creare un peso e le conseguenze sociali ed avverse, che il dovere produce, dovrebbero vincere la sua imposizione“.
Conti, ora 29enne,  ha raccontato il suo caso sulla televisione nazionale negli ultimi anni, e ha testimoniato durante il  processo del 2012 che Kendrick l’ha molestata diverse volte al mese per circa due anni, quando aveva tra i  9 e i 10 anni, tra la fine del 1994 e il 1996.
Ha riferito che l’abuso si è verificato quando lei lo accompagnava in chiesa o al “servizio di campo“, o porta a porta, di predicazione nella comunità. Ella ha detto che Kendrick l’avrebbe portata a casa sua molestandola durante il tempo che doveva essere impegnato per lo svolgimento del servizio di campo.
Kendrick, 61enne, ora vive in Oakley ed è membro della Congregazione dei Testimoni di Geova lì, secondo l’avvocato di Conti, Rick Simons. Nel 2004 egli è stato condannato a sette mesi di carcere, per aver molestato sua nipote di 8 anni .
Il quartier generale dell’organizzazione dei Testimoni di Geova ha sede presso la Watchtower Bible and Tract Society Inc. di New York. La giuria della Corte Superiore aveva originariamente assegnato a Conti 7 milioni di dollari di risarcimento danni e aveva considerato Kendrick responsabile al 60 cento, la Torre di Guardia al 27 per cento e la Congregazione del North Fremont al 13 per cento.
Ma Conti ha accettato prima del processo di non richiedere eventuali danni a Kendrick in cambio della sua non partecipazione al processo e della sua promessa di non molestarla. Così, la compensazione totale di Conti dalla congregazione e dalla Torre di Guardia è stata di 2,8 milioni dollari, ha riferito Simons.
La corte d’appello ha confermato il premio di compensazione per il fatto che la congregazione e la Torre di Guardia non sono riuscite nel loro compito di sorvegliare e proteggere Conti da Kendrick durante il loro servizio di campo.
Conti  in origine aveva anche vinto  ulteriori 8,6 milioni dollari per danni punitivi dalla Torre di Guardia e dalla congregazione, sulla base del suo ricorso che i leader della chiesa hanno aderito a una “politica di segretezza” sulla pedofilia.
Ma la Corte d’appello ha annullato quel premio, dicendo che gli anziani della congregazione “non avevano il dovere di discostarsi dalla politica di riservatezza della Torre di Guardia  e di mettere in guardia i membri della congregazione sul fatto che Kendrick aveva molestato una bambina


Siggins ha scritto che l’imposizione di un obbligo generale di mettere in guardia sarebbe un “considerevole” onere per una chiesa e potrebbe scoraggiare i trasgressori dal cercare aiuto da parte dei leader della chiesa.
Al processo, gli avvocati di Conti hanno citato una lettera del 1989 inviata dalla Torre di Guardia a tutti gli anziani della nazione, asserendo che “gli anziani devono esercitare una straordinaria attenzione quando si tratta di gestire le informazioni personali sulla vita privata degli altri” e che “la divulgazione non autorizzata delle informazioni riservate  può comportare azioni legali costose“.
Un anziano di congregazione ha testimoniato che la politica era destinata a proteggere le comunicazioni ministeriali riservate, e che la chiesa ha cercato di istruire i genitori su come proteggere i loro bambini dagli abusi.
Simons ha riferito che Conti è un tecnico veterinario che ora vive nella zona di Stockton. Egli ha sostenuto che nessuna decisione è stata presa sul fatto di appellarsi alla Corte Suprema della California per ripristinare il premio punitivo.
Questa è davvero una questione di ordine pubblico, e, naturalmente, non siamo d’accordo su ciò che è la migliore politica pubblica“, ha detto Simons.
La signora Conti è del parere che la politica pubblica dovrebbe favorire le  chiese nel fare tutto il possibile per prevenire ulteriori abusi da parte di pedofili identificati, piuttosto che  richiedere loro che paghino risarcimenti alle vittime dopo che l’abuso si è verificato“, ha detto.
Nessun avvocato per i Testimoni di Geova era disponibile per un commento.

Fonte: http://www.contracostatimes.com/breaking-news/ci_27909266/fremont-court-upholds-2-8m-award-woman-molested

——————————————

Conti – decisione Impugnazione – Watchtower negligente – confermata

Oggi, 13 aprile 2015, c’è stata la decisione della corte d’appello della California sul caso Candace Conti. Molto pochi dettagli sono attualmente disponibili.

Quello che si sa è questo:

Nel caso di Jane Doe vs. La Torre di Guardia Bible and Tract Society of New York Inc. et al.
Divisione 3
Caso numero A136641

Descrizione: Affermato / parte, giri / parte, rinviato w / direzione

Date: 04/13/2015

Fine

Si conferma la sentenza contro gli imputati per Negligenza. La sentenza contro la Torre di Guardia sulla causa del ricorso per risarcimento dei danni punitivi è invertita rispetto alle indicazioni dei danni punitivi. Le parti devono sopportare ciascuna le proprie spese di appello.

Si attendono le motivazioni che spieghino tale decisione, ma i pensieri iniziali sono che il risarcimento dei danni compensativi di 2,8 milioni dollari è stato accolto e l’importo punitivo è stata invertito. E’ possibile fare domanda per i danni punitivi ad un altro tribunale.

Il  risarcimento dei danni con interesse può ora ammontare a $ 4 milioni.

 

Barbara Anderson ha commentato:

La Torre di Guardia ha perso per negligenza e questo è quello che voleva Candace. Questa è una vittoria senza precedenti. Non importa come la Torre di Guardia se la  rigiri, il suo nome sarà per sempre legato al fatto di  non proteggere i bambini.

Candace Conti è venuta fuori da questo come un vincitore. Non c’è bisogno di lamentarsi per la perdita di denaro. E se avesse vinto il risarcimento punitivo? Di cosa avremmo parlato tutti? Probabilmente non dei soldi in ogni caso, in quanto un querelante non fa il proprio business  con qualsiasi importo monetario sia liquidato o sulla Watchtower che deve donarle più denaro. Sono sicura che staremmo parlando della Negligenza affermata dalla Conte, anche se la sentenza punitiva è stata confermata.

Ciò che tutti noi volevamo era giustizia per Candace, che è una vittoria per tutte le altre vittime dell’indifferenza per la loro sicurezza della Torre di Guardia. Ha ottenuto per quello che ha passato dopo. Si prega di festeggiare con noi. Siamo sicuri!

Naturalmente, entrambe le parti possono fare appello alla decisione del tribunale. Non importa, questo giorno è di Candace“.

La prossima azione pianificata è per il  15/06/2015.

Il documento della Corte afferma:

“La Conti ha cercato di fare in modo che gli  imputati fossero ritenuti responsabili per non aver avvertito la Congregazione o i genitori che Kendrick era un molestatore di bambini, e per non aver limitato e supervisionato la sua partecipazione alle attività della chiesa. Una giuria ha trovato gli imputati responsabili di risarcimento per i danni alla Conti, e ha ritenuto la Watchtower responsabile per danni punitivi.

Noi riteniamo che gli imputati non avevano il dovere di mettere in guardia i genitori e la Congregazione o la Conti sul fatto che  Kendrick  aveva già molestato una bambina, ma che gli imputati possono essere ritenuti responsabili per non aver limitato  e supervisionato Kendrick durante il “servizio sul campo“, un’attività sponsorizzata dalla chiesa, in cui i membri vanno di porta in  porta per la predicazione nella comunità. Kendrick ha avuto accesso senza supervisione a Conti, durante il servizio di campo, che ha usato come opportunità per molestarla. Poiché la violazione del presunto dovere di mettere in guardia è l’unica base per l’imposizione dei danni punitivi alla Torre di Guardia, invertiamo la parte della sentenza, con le indicazioni che hanno fatto  entrare in giudizio la Torre di Guardia circa la richiesta di risarcimento dei danni punitivi. Si conferma il premio compensativo del danno”.

“La Torre di Guardia, non la Congregazione, ha dettato le condizioni per le  quali il servizio di campo era ammissibile per i pedofili. La giuria avrebbe potuto trovare che la Watchtower falsamente ha dichiarato di avere una politica che impediva ai molestatori di bambini di svolgere un servizio di campo da soli  con i bambini, o, anche che, avendo quella politica,  non l’aveva imposta alla Congregazione o a Kendrick”.

Full decision (PDF) Link

The court record can be seen here Link

JWR – Report by Scott Terry on the Appeal hearing Link

Huffington Post – Candace Conti awarded $28 million in Jehovah’s Witness sex abuse case Link

Candace Speaks out at the 2013 RNA Conference Link

Barbara Anderson’s – Watchtower documents Link

Fonte: http://jehovahswitnessreport.com/court-actions/conti-appeal-decision-watchtower-negligent-affirmed

———————————

Traduzione di Lorita Tinelli

Avvertenza: Questa traduzione non è stata realizzata da traduttori professionisti, pertanto ci scusiamo per eventuali errori.

Gli articoli apparsi su questo blog possono essere riprodotti liberamente, sia in formato elettronico che su carta, a condizione che non si cambi nulla e  che si specifichi la fonte