Gli esperti della salute mentale consigliano di fortificare l’autostima per evitare di essere bersaglio di gruppi di fanatici che promuovono suicidi di massa in varie parti del mondo.

Città del Messico, Messico -. L’idea della fine del mondo ha provocato reazioni contrastanti in tutto il mondo. La più grande preoccupazione di scienziati, psicologi e specialisti del mondo Maya è quello che le persone aderiscano a sette di fanatici o a gruppi che commettono atti contro la loro integrità fisica, motivando questo con  le presunte profezie Maya.

Su questo punto, il dottor Guillermo Bernal Romero, un ricercatore presso il Centro di Studi Maya a UNAM, ha dichiarato:

Ci sono gruppi di fan che si sono organizzati per queste cose (suicidi). Dobbiamo avvertire le persone che hanno fatto le prenotazioni, che si può credere in qualunque cosa, ma  non  quelle credenze o  attività che minacciano la loro integrità. Penso che l’unico modo di combattere tali gruppi sia quello di segnalali. ”

Nel frattempo Matilde Matuk psicologa, membro della Società Psicoanalitica del Messico, ha detto che l’idea della fine del mondo ha generato un sacco di ansia nelle persone, è per questo che diverse sette hanno avuto un vantaggio nel raccogliere seguaci e atti suicidi.

Matuk Terra ha evidenziato il profilo delle persone che più probabilemente aderiscono ai culti  che propongono il  suicidio:

Queste persone hanno un leader naturale e la capacità di coinvolgere sempre più persone del normale e con un obiettivo specifico. Hanno un potere brutale  e la necessità di controllo e si trovano  in grado di farlo esistere. Essi dipendono dal vostro senso di benessere. Sono sociopatici

Gli esperti di salute mentale avvertono che non tutte le persone si trovano ad essere vulnerabili a sette del suicidio  e che chi in esse cade ha specifiche esigenze emotive.

“Molte persone possono essere  seguaci di una credenza, ma le persone che sono molto fanatiche hanno un bisogno di appartenenza e di affetto che va  al di là del loro benessere. Essendo dei  fans riempiono il vuoto con un bisogno di appartenenza, di amore e affetto. Al pensiero della fine del mondo,  hanno ritenuto che la vita vuota generi una mancanza di controllo, e non sanno cosa fare. Quando vengono mescolati questi fattori possono far considerare il suicidio come una possibilità per non soffrire. E’ una fuga dalla realtà. ”

Infine il Dott. Matilde Matuk offre una serie di suggerimenti per evitare di essere “agganciato” da  gruppi di tifosi o altro.

Rafforzare l’autostima
Condividere con persone vicine  quelle credenze che non sono comuni
Ascoltare le opinioni
Trovare un modo sano di relazionarsi con le persone
Se un circolo sociale è chiuso per noi, trovare nuove persone
Relazionarsi con  nuove persone

 

Fonte: vida yestilo terra

 

Traduzione di Lorita Tinelli

Avvertenza: Questa traduzione non è stata realizzata da traduttori professionisti, pertanto ci scusiamo per eventuali errori.

Gli articoli apparsi su questo blog possono essere riprodotti liberamente, sia in formato elettronico che su carta, a condizione che non si cambi nulla e  che si specifichi la fonte