A cura di Lorita Tinelli

Autrice: Anna Oliverio Ferraris

Titolo: Chi manipola la tua mente? Vecchi e nuovi persuasori: riconoscerli per difendersi

Casa editrice: Giunti

 

Anna Oliverio Ferraris, psicologa e psicoterapeuta, docente ordinario di Psicologia dello sviluppo presso l’Università “La Sapienza” di Roma, analizza in questo libro le varie strategie manipolative messe in atto da ‘persuasori occulti’. Questi manipolatori di professione, secondo l’autrice, prendono in prestito dalla psicologia più o meno ufficiale una serie di tecniche, che poi utilizzano a proprio piacimento per condizionare i comportamenti del singolo e delle masse.

Sono riconoscibili tecniche manipolatorie nella comunicazione mediatica, in quella politica, in alcuni sistemi totalitari, nel marketing. L’imitazione, la tecnica della “menzogna per omissione” (strategia che si pone l’obiettivo di ottenere una decisione svantaggiosa per il destinatario senza che questi se ne accorga), la strumentalizzazione delle emozioni, sono alcune delle “trappole” utilizzate ad arte per ottenere acquiescenza.

La medesima strategia, secondo l’autrice,  può servire a fini opposti: può abbindolare o aiutare, tutto dipende dalle intenzioni di chi la usa.

Nessuno è immune da tale dinamica, in quanto la manipolazione esiste ed è sempre esistita nei secoli, sin dalla retorica usata come “arma di difesa” dai sofisti, e agisce molto sottilmente.

In una società complessa come la nostra i professionisti della manipolazione ci inviano moltitudini di stimoli atti a “predisporre il nostro cervello” all’acquisto o alla condivisione del loro prodotto/messaggio.

Lo stesso Robert Cialdini[1] afferma che i vari stimoli ben organizzati e agiti, in maniera scientifica e sistematica, dai persuasori occulti sono efficaci per far attivare degli schemi istintivi in ciascuno di noi. Non è quindi necessario alcun atto di forza o di minaccia, conferma la Oliverio Ferraris, per portare il nostro interlocutore a fare quello che vogliamo.

Il libro presenta diversi esempi e diverse osservazioni su casi storici effettivamente accaduti, a dimostrazione della tesi della studiosa. Diversi anche i riferimenti della letteratura scientifica sull’argomento.

Anna Oliverio Ferraris ci svela il mondo delle sofisticate  armi della seduzione, della persuasione e della suggestione, perché solo così è possibile “riconoscere i manipolatori occulti e acquisire libertà di pensiero”.

 


 

[1] Cialdini R. Le armi della persuasione, Giunti, Firenze 2005

 

http://www.osservatoriopsicologia.it/2010/09/25/chi-manipola-la-tua-mente/